Dalla parte della Terra: intervista a Carlo Petrini di Slow Food

9 03 2010

Fatte salve le dovute proporzioni, i diversi ambiti di azione e le competenze, Carlo Petrini mi ricorda Steve Jobs, mente creatrice di Apple e Pixar. Entrambi personaggi carismatici, innovatori nel loro campo e precursori di visioni e idee per nulla scontate o acritiche. Due talenti del nostro tempo.

Carlo Petrini dicevamo. 61 anni, piemontese arcigno, critico enogatronomico, sociologo della terra, giornalista e scrittore ha contribuito a creare il marchio Gambero Rosso e circa 20 anni fa (nel dicembre del 1989) ha messo in piedi Slow Food, impegnata per i diritti dei popoli alla sovranità alimentare ed in difesa della biodiversità del pianeta.

Da alcune settimane, “Carlin” è impegnato in una battaglia contro McDonald’s. La multinazionale del junk food ha infatti messo in commercio il panino 100% italiano (a cominciare dal nome…) McItaly, con tanto di sponsor autorevole, l’iperattivo Ministro Luca Zaia. Qui la lettera al panino McItaly che Petrini ha scritto per Repubblica.

Passano pochi giorni, e Petrini comincia a tuonare contro la Patata OGM, esponendo le sue dieci ragioni contro l’introduzione del Geneticamente Modificato sulle nostre tavole, innescando un dibattito appassionato. Interessante e documentata è, ad esempio, la replica che Dario Bressanini, divulgatore scientifico, ha fatto punto per punto a Petrini dalle pagine del suo blog in difesa delle coltivazioni OGM.

Insomma sempre al centro di riflettori e polemiche, il nostro Carlin…

Qualche settimana fa, in occasione del ventennale di Slow Food, Federico Lacche di Libera Radio ha intervistato Carlo Petrini, che ha spiegato di come a suo giudizio le Comunità del Cibo possano essere un baluardo in difesa della biodiversità produttiva del nostro pianeta.

In questo secondo estratto dell’intervista, Petrini racconta invece il ruolo che la sovranità alimentare può giocare per lo sviluppo dei popoli.

Qui un’intervista video che racchiude varie aspetti del Petrini pensiero….





Resistenza Contadina!!

2 03 2010

Era nell’aria da un pò…sono alcuni anni che cercavano di entrare anche in Europa, o secondo qualcuno erano già entrati, in realtà…sotto mentite spoglie!

Oggi, la UE ha legalizzato la patata OGM…adesso, più che mai, Resistenza Contadina !!